giovedì 23 novembre 2017

AMORE SENZA ESCLUSIONE DI COLPI - ILARIA CARIOTI


Clarissa Baroni, nota a Milano come "la donna d'acciaio", stufa del suo ambiente lavorativo, decide di accettare la proposta della "Lulù marketing & advertising" per un nuovo progetto e così si trasferisce nella capitale.

Alla Lulù ovviamente c'era già un caposquadra, Marcus Costantini, un macho sciupafemmine abituato a gestire le cose sul lavoro a suo modo e a palleggiare con le donne quotidianamente.

Inevitabile lo scontro tra i due, anche perché Clarissa e Marcus vengono messi rispettivamente a capo delle donne e degli uomini dello staff in una sfida per assumere il controllo dell'intero team.

Marcus, destabilizzato dalla nordica stacanovista, orchestra un piano per ammorbidirla dopo averla sedotta.

Dopo un'iniziale inserimento di Clarissa nel gruppo grazie alla collega Arianna, l'algida milanese inizia ad aprirsi e anche ad apparire meglio del solito, cosa che non dispiace al rude Marcus e che lo spinge a perpetrare la sua scommessa.

Casualmente Clarissa viene a sapere del piano del collega e cerca di vendicarsi ordendo a sua volta una contromossa.

Immaginate i fuochi d'artificio tra i due! Vi ho detto già troppo, non posso rivelarvi altro della trama.

In un certo senso mi son sentita molto vicina a Clarissa, lei sembra una dura ma alla fine dentro è sensibile e fragile, per lei è difficile fidarsi e lasciarsi andare ma ne ha tutte le ragioni.

Marcus, d'altro canto, non è così insensibile come sembra, basta vedere come tratta la sua nipotina e che è capace di provare sensi di colpa e sentimenti, come tutti. Alla fine, anche i bellocci come lui possono essere discriminati per il loro aspetto.

L'epilogo l'ho trovato un po' frettoloso, vero che magari è l'inizio di altro ma, ecco, me lo aspettavo diverso dopo tanto tribolare tra i due protagonisti.

Una lettura piacevole in ogni caso.

martedì 21 novembre 2017

strenne natalizie DeAgostini

Young Adult

Mirror, mirror
Mirror, Mirror di Cara Delevingne

Red, Leo, Naomi e Rose. Quattro ragazzi diversi ma uniti da un’unica passione: la musica. È stata la musica a renderli non solo una band, i Mirror Mirror, ma anche una famiglia. Inseparabili. Almeno fino al giorno in cui Naomi è scomparsa nel nulla e la polizia l’ha ritrovata in condizioni disperate sulle rive del Tamigi. Da quel momento niente è più stato come prima: uno specchio si è rotto e un pezzo si è perso per sempre nelle vite di Red, Leo e Rose. Perché Naomi era la più solare di tutti, l’amica migliore del mondo. Ma in fondo al cuore nascondeva un segreto… Un segreto inconfessabile che nemmeno Red aveva fiutato e che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. E mentre Rose si abbandona agli eccessi e Leo si chiude in se stesso, Red non accetta il destino dell’amica: ha bisogno di sapere, di capire. Che cosa ha ridotto Naomi in quello stato? Può davvero trattarsi di un tentato suicidio come crede la polizia? Per scoprire la verità Red dovrà trovare la forza di guardarsi allo specchio, conoscersi e imparare ad amarsi per quello che è. Perché, a volte, bisogna accettare che niente è ciò che sembra e che la realtà può essere capovolta.

La ladra di neve
La ladra di neve di Danielle Paige

Snow vive nell’istituto psichiatrico di massima sicurezza di Whittaker da quando è solo una bambina. Ora ha sedici anni e un’unica certezza: lei non è pazza. È prigioniera. Lo sente nel suo cuore, nei suoi sogni, e ne è più che sicura quando guarda negli occhi Bale, il miglior compagno di sventure che le potesse capitare. Nel momento in cui Snow lo bacia, però, accade qualcosa di terribile: Bale cade in stato catatonico e scompare all’interno di uno specchio stregato. Senza di lui Snow non ha più certezze, né motivi per restare. Aiutata da un’amica, fugge dalla sua prigione. Più veloce che può, più lontano che può, oltre i cancelli dell’ospedale. Qui incontra Jagger, un ragazzo misterioso che promette di aiutarla a salvare Bale. Snow accetta di seguirlo e in quell’istante il mondo attorno a lei cambia. Sotto i suoi piedi il terreno si trasforma in ghiaccio, e tutto diventa neve e magia. Jagger l’ha portata ad Algid, un regno incantato sul cui trono siede un tiranno sanguinario. Così, in un mondo condannato a un eterno inverno, Snow si troverà a combattere per l’amore e la giustizia. Diventerà ladra, strega e spia, disposta a tutto pur di trovare una risposta alla domanda che più la spaventa: chi è lei davvero?

Il giglio d'oro
Il giglio d’oro di Laura Facchi

Occhi viola come uno smalto Chanel, capelli bianchi come il ghiaccio e una strana macchia dorata a forma di giglio sulla spalla. Astrid è diversa da tutte le ragazze che conosce e l’ha sempre saputo. Per lei quel fiore che brucia sulla pelle è solo una delle tante stranezze che la rendono un tipo da cui è meglio stare alla larga. Nasconderlo è l’unico modo per sentirsi normale. Anche Kami, a miliardi di chilometri di distanza, vorrebbe sentirsi normale. È il figlio del tiranno di Lundea, che ha messo in ginocchio il pianeta, e cerca un modo per riscattare se stesso e il suo popolo. Kami e Astrid non si conoscono, ma sono più simili di quanto potrebbero mai immaginare. Perché Lundea e la Terra sono pianeti gemelli, uniti da un legame indissolubile di energia. Ogni volta che sulla Terra nasce una persona, ne nasce una anche su Lundea, e quando muore, anche il suo doppio subisce la stessa sorte. Nessuno è immune a questo meccanismo, tranne i Gigli d’Oro. Esseri unici e straordinari che ormai stanno diventando sempre più rari. E mentre Kami cerca il Giglio d’Oro che possa salvare la sua gente, Astrid, sulla Terra, scopre l’amore, proprio quando una verità eccezionale e spaventosa la scaraventa sull’orlo di un baratro in fondo al quale la attende una scelta dolorosa. La più dolorosa di tutta la sua vita.

La bambina della luna e delle stelle
La bambina della luna e delle stelle di Kelly Barnhill

Ogni anno, all’alba del Giorno del Sacrificio, gli Anziani del Protettorato abbandonano un neonato ai margini della città. È un’offerta di pace per la strega che si nasconde nella foresta. Quello che gli Anziani non sanno, però, è che Xan, la strega, è buona. Così buona da dividere la sua casa con il vecchio Mostro dello Stagno e un dispettoso Drago Perfettamente Piccolo. Così buona da prendersi cura, anno dopo anno, dei piccoli abbandonati. Li raccoglie, li protegge, li nutre con la luce delle stelle e li accompagna dall’altra parte della foresta per affidarli a genitori amorevoli. Ma tutto cambia la notte in cui Xan commette un terribile errore: invece della luce delle stelle, fa bere alla bambina che ha appena salvato la luce della luna, regalandole così meravigliosi poteri magici. Incapace di separarsi da quella piccina con gli occhi neri come lo spazio infinito e la pelle luminosa come ambra, la strega decide di allevarla come una figlia e la chiama Luna. Luna cresce felice in riva allo Stagno, circondata dall’amore di Xan, dall’amicizia del Drago e dalle poesie del saggio Mostro, ma ignara degli straordinari poteri ricevuti in dono. Fino al giorno del suo tredicesimo compleanno, quando la magia si sprigiona in tutta la sua forza… Luna sarà in grado di gestirla? E riuscirà a smascherare la vera strega cattiva, decisa a prosciugare il mondo di ogni felicità? Tra vulcani che si risvegliano, corvi parlanti e donne con il cuore di tigre, un’incantevole avventura fantasy. Una storia epica, immaginifica e piena di poesia destinata a diventare un classico e già venduta a Fox Animation per il cinema.

Bambini e Ragazzi

                                             
Christmasaurus
Christmasaurus. Un dinosauro per Natale di Tom Fletcher (DeA – 7 novembre, 9+)
Da quando la mamma non c’è più, la vita di William Trundle è molto triste. A scuola le cose non sono affatto facili, gli amici lo hanno abbandonato e a casa non va meglio: il papà è sbadato, lo tratta come un bambino piccolo e gli affibbia di continuo soprannomi imbarazzanti. Eppure c’è qualcosa che riesce sempre a restituirgli il sorriso: giocare con i dinosauri. William ha un pigiama con i dinosauri, calzini con i dinosauri, la carta da parati con i dinosauri, persino uno spazzolino da denti a forma di dinosauro. Insomma, l’unica cosa che potrebbe desiderare è… un dinosauro vero! Ma sa che è impossibile, ed è esattamente ciò che scrive nella sua letterina per Babbo Natale. Quel che William però non sa è che tanto tempo prima, nelle profondità ghiacciate del Polo Nord, è rimasto sepolto proprio un uovo di dinosauro, e che Babbo Natale non rifiuta mai una sfida…
Una favola tenera e divertente, popolata di renne volanti, folletti canterini, filastrocche in rima e pura magia natalizia. Una storia che parla di amicizia, famiglia, speranza, per ricordarci che niente è impossibile: basta crederci con tutto il cuore.
  
Agatha Mistery. Paura a Mistery Hotel
Agatha Mistery. Paura al Mistery Hotel di Sir Steve Stevenson (DeA – 14 novembre, 8+)

Un insolito invito raggiunge Agatha e Larry a pochi giorni da Natale: Lucien Mistery, uno zio che non hanno mai conosciuto, vuole ospitarli nell’hotel di lusso che ha aperto sulle montagne svizzere, nel castello dell’antenata Hipatia. Sembra una perfetta occasione di festa tra zii e cugini di tutto il mondo, ma, mentre la neve scende sempre più fitta, una catena di eventi misteriosi trasforma il raduno in un gioco sinistro, in cui tutti sono sospettati.



  
Caro Babbo Natale
Caro Babbo Natale di Marta Brockenbrough, illustrazioni di Lee White (De Agostini – 7 novembre)

Una favola natalizia toccante e profonda. Per i bambini che cominciano a porsi la fatidica domanda, c’è solo una risposta capace di salvare la gioia del Natale.
Ogni anno Lucy scrive a Babbo Natale, ma pian piano la sua fede inossidabile cede il passo al dubbio: come può un vecchietto panciuto infilarsi dentro i camini e portare regali in tutto il mondo? Lucy vorrebbe chiederlo proprio a lui, ma si trattiene. Fino alle feste dei suoi otto anni, quando scrive non più la solita letterina, bensì un messaggio a sua madre: “Cara mamma… sei tu Babbo Natale?”. Ciò che riceve in risposta è una verità commovente, rivelatrice e intrisa di tutta la magia del Santo Natale. “Non c’è nessun Babbo Natale che si infila nei comignoli. Perché lui è molto più di questo. È l’amore per gli altri, è la magia del donare.”


Canto di Natale
Il canto di Natale di Charles Dickens con illustrazioni di Elisa Paganelli (De Agostini – 31 ottobre, 8+)

24 dicembre. A Londra il freddo è pungente, ma non ferma i preparativi della Vigilia: il sindaco, il sarto, il contabile, sono tutti pronti per festeggiare il Natale. Invece il burbero Ebenezer Scrooge, asserragliato nel suo ufficio a contare monete, odia perdere tempo con simili sciocchezze: «Baggianate!» è il suo aspro commento davanti alla gioia del nipote. Eppure il vecchio avaro dovrà ricredersi. Quella notte, dopo la comparsa del fantasma di Marley, suo defunto socio, Scrooge riceverà la visita di tre spiriti e vivrà l’esperienza più terribile della propria vita, in volo sulla città attraverso il Natale del Passato, del Presente e del Futuro.

Le luci di Natale
Le luci di Natale di Owen Gildersleeve (De Agostini – 7 novembre, 6+)

Un libro per scoprire la meraviglia del Natale che si illumina per davvero grazie alle cinque lampadine che si accendono ogni volta che giri pagina. Sarà facile seguire il bambino nella sua passeggiata verso casa e celebrare assieme a lui la magia e l'incanto delle feste!


Magico Natale. Gioca e colora
Magico Natale. Gioca e colora (AMZ – 24 ottobre, 4+) 

Un maxi libro con tantissime attività dedicate ai bambini dai 4 ai 6 anni, per colorare, costruire, giocare, scrivere, disegnare… Un concentrato di divertimento che stimola la fantasia e la creatività, e accende in un istante tutta la magia del Natale.







I Diamantini

Topi ne abbiamo
Topi ne abbiamo? di Annalisa Strada, illustrazioni di Daniela Volpari (DeA – 14 novembre, 6+)
Ogni anno, in una notte fredda e buia, i Saggi del Protettorato abbandonano un bambino ai margini della città. È un'offerta di pace per la strega che si nasconde nel bosco. Quello che i Saggi non sanno però è che Xan, la strega, è buona. Così buona da dividere la sua casa con il Mostro della Palude e con il Drago più Piccolo del mondo. Così, ogni anno, la strega si prende cura del bambino abbandonato. Lo protegge, lo nutre di polvere di stelle e lo accompagna nel paese dall'altro lato del bosco. Tutto cambia però la notte in cui Xan commette un terribile errore e usa la polvere di luna per nutrire la bambina, regalandole così meravigliosi poteri magici. Incapace di separarsi da lei, Xan decide di allevarla come una figlia e la chiama Luna. Ma la piccola sarà in grado di gestire gli straordinari poteri magici che ha ricevuto in dono?

Le cinque isole
Le cinque isole di Roberto Piumini, illustrazioni di Paolo D’Altan (DeA – 14 novembre, 6+)

Cinque isole, un unico eroe. La storia di un luogo incantevole e del bambino che trovò il coraggio di salvarlo.
In un angolo remoto dell’oceano cinque isole convivono pacificamente. L’isola dei Mada e quella dei Temé collaborano in perfetta armonia dalla notte dei tempi: agricoltori gli uni, pescatori gli altri, non potrebbero sopravvivere senza lo scambio reciproco di pani e pesci. Finché, un giorno, l’incanto si spezza. Il capo dei Temé, acceso da un desiderio di conquista, pianta un vessillo sul terreno dei Mada. La guerra tra i due popoli è imminente e inevitabile. Sarà la magica scoperta di un bambino a riportare la pace nell’arcipelago.
  
Coccolario
Coccolario di Alberto Pellai e Barbara Tamborini(De Agostini – 7 novembre)

Un dolce abbraccio, il soffice bacio della buonanotte, il solletico sul pancino o una carezza che scompiglia la zazzera. Tanti modi per dire al vostro bambino: sei al sicuro, sei amato, sei speciale. Le coccole sono uno splendido canale di comunicazione tra genitori e figli. Ma cos'è una coccola? Scopritelo grazie a questo tenero percorso emotivo in 30 filastrocche finemente illustrate da Maria Luisa di Gravio, ognuna abbinata a diversi modi di "fare le coccole", idee e spunti creativi per vivere piccoli momenti di felicità condivisa, sul divano di casa o nel lettino prima di fare la nanna.
Gli autori bestseller Alberto Pellai e Barbara Tamborini, ci conducono in un viaggio tra i legami affettivi in famiglia e firmano un'originale guida per rafforzare il rapporto genitori-figli attraverso l'intimità e la tenerezza.

SOS Nanna
S.O.S. Nanna di Alberto Pellai e Barbara Tamborini (De Agostini – 7 novembre)

Un kit indispensabile per vincere la sfida della nanna in una settimana. Aiutare i più piccoli a vincere le proprie paure è facile... se si sa come fare! Il buio, la mancanza di mamma e papà, il lettino vuoto, sono ostacoli che per i nostri bambini sembrano insormontabili. Grazie a questa piccola guida dire buonanotte sarà un gioco da ragazzi.
  


Yoga box
Yoga Box (De Agostini – 17 ottobre, 8+)

Dopo il successo su DeA Junior con Yo Yoga!, approda in libreria la Yoga Box. Yoga per bambini: un gioco, un allenamento per il corpo, un rinforzo per la mente. I suoi benefici mentali e fisici sono fondamentali negli anni della crescita. Lo yoga rinforza e allunga il corpo, aumenta l’equilibrio, l’elasticità, la coordinazione e le abilità motorie dei piccoli. Il bambino che fa yoga impara a perseverare, a essere paziente, a lavorare per ottenere un risultato e per raggiungerei propri obiettivi. Ogni posizione yoga sarà supportata anche da specifici CONSIGLI PER LE MAMME a cura di Francesca Senette, mamma yoga-addicted d’eccezione, e dalla maestra Renata Centi!

lunedì 20 novembre 2017

UN AMORE SUL GANGE - ANGELA RAGUSA


Daniele per i suoi 15 anni riceve dai genitori hippy un viaggio in India con loro, regalo insolito ma alla fine apprezzato. E' sulle rive del Gange, infatti, che Daniele conosce la piccola Asmita, dodicenne venditrice di candele assieme alla sorellina.

Passano gli anni ed i due si tengono in contatto come possono, scrivendosi e sentendosi via skype quando riescono, finché un giorno di cinque anni dopo un messaggio frammentario di Asmita mette Daniele sull'allerta e lui, spaventatissimo, intraprende di nuovo un lungo viaggio per andare in suo soccorso.

Dal messaggio Daniele aveva compreso che il padre di Asmita si fosse messo nei guai e che c'era un matrimonio combinato di mezzo per rimediare ma, arrivato lì, scopre che la verità è ben peggiore. Il padre di Asmita purtroppo è venuto a mancare e a doversi sposare è la sorellina di Asmita di soli 12 anni.

Daniele cercherà una soluzione assieme alla sua amica per salvare la sposa bambina da un destino atroce, soprattutto perché lo sposo è davvero un viscido ed attempato orco.

Verranno, infatti, a galla molti misfatti del suddetto viscido, devo ammettere che durante la lettura mi prudevano le mani!

Una storia in apparenza solo molto triste che, almeno in questo specifico caso, riesce comunque a dare speranza. E' difficile cambiare costumi diffusi e radicati in certe culture, sicuramente bisogna provarci però, specie se si tratta di diritti violati e crimini inaccettabili come la pedofilia e la violenza sui più deboli.

La collana di cui questo mini-romanzo fa parte è destinata ai ragazzi e credo che, sebbene forti, i temi affrontati siano appropriati per l'odierna gioventù, abituata alla vita facile e spesso priva di valori.

Una lettura a volte cruda ma interessante, purtroppo non si può credere che certe cose non esistano, conoscere certe dinamiche può solo contribuire a sconfiggerle a mio parere.

sabato 18 novembre 2017

nuova uscita Modadori: Quel coinquilino snervante 2

227 pag. – prezzo 15 €
in libreria dal 23 novembre

Sinossi: Quando Caleb lascia Jennifer da sola su una strada di Manhattan, la storia d’amore tra i due sembra essere giunta al capolinea. Lei fa ritorno al campus dell’università – delusa, offesa, ma pronta a riprendere in mano la sua vita e dedicarsi agli studi –, mentre lui rimane nell’appartamento che ha fatto da sfondo alla complicata relazione tra loro due. È davvero tutto finito? Pare proprio di no, perché le strade dei due protagonisti sono destinate a incontrarsi ancora. Ma per Caleb non sarà facile riconquistare il cuore di Jennifer, ora che Nicholas si è rifatto vivo e non intende più rinunciare alla ragazza che negli anni del liceo ha ignorato senza troppi complimenti. Jennifer, d’altro canto, dovrà contendersi tra la voglia di lasciarsi il passato alle spalle, il desiderio di fare nuove esperienze e un’irresistibile attrazione per il suo “coinquilino snervante”. Finché un evento drammatico e inaspettato sconvolgerà la sua vita, ma le permetterà anche di capire qual è la scelta giusta da fare. Il sogno continua... Dopo aver entusiasmato milioni di lettori su Wattpad, il sequel di Quel coinquilino snervante arriva finalmente in libreria! Un seguito emozionante, con un finale a dir poco sorprendente...


L'autrice: Chiara, conosciuta sulla community online Wattpad come Kora Smoosh, frequenta il liceo artistico a Milano. Scrive per se stessa, ma cerca di arrivare al cuore dei lettori. Prima ancora di essere scrittrice, è una lettrice che, fin da quando era bambina, ama immergersi nel variegato mondo dei libri.

giovedì 16 novembre 2017

nuova uscita Sonzogno: Si salvi chi vuole


Sinossi: Avete letto di tutto, dalle regole giapponesi al metodo danese, avete ascoltato guru improbabili, dal Grande Cocomero ai maestri orientali. Perché non provare allora a riscoprire una tradizione che, almeno, ha duemila anni di storia e miliardi di clienti molto soddisfatti e indubbiamente rimborsati? Recintare uno spazio per l’incontro con Dio, il totalmente Altro, e cercare di difenderlo a ogni costo è decisivo per la nostra felicità, eppure molti di noi procedono improvvisando, a tratti, con le energie residue, quando si ricordano.

Ma come si fa a organizzare una vita spirituale nelle nostre giornate troppo connesse, compresse, piene di urgenze che altri hanno deciso per noi? Costanza Miriano – moglie carente, madre limitata, lavoratrice in ritardo – prova a proporre una regola di vita fondata su cinque pilastri: preghiera, parola di Dio, confessione, Eucaristia, digiuno. Tante persone questa regola già cercano di viverla, in modo rigorosamente imperfetto, alcuni per conto proprio, altri formando una piccola compagnia, una sorta di monastero wi-fi, a cui ci si vota con dedizione – si può avere un cuore da monaco salendo in metro o cucinando, facendo la spesa o correndo – e in cui ci si fa compagnia, anche da lontano, come confratelli. Una comunità wi-fi, dunque, una fedeltà senza fili, che unisce un piccolo esercito di mendicanti, scalcagnati, fragili, incoerenti, innamorati di Dio.


L’autrice: Costanza Miriano ha quattro figli, un solo marito ed è giornalista alla Rai. Per Sonzogno ha pubblicato Sposala e muori per lei (2012), Sposati e sii sottomessa (2013), Obbedire è meglio (2014) e Quando eravamo femmine (2015).

nuova uscita Feltrinelli: Oltre l'inverno

pag. 304 - prezzo 18,50€

Sinossi: Brooklyn, ai giorni nostri. Durante una tempesta di neve, Richard Bowmaster, professore universitario spigoloso e riservato, tampona la macchina di Evelyn Ortega, una giovane donna emigrata illegalmente dal Guatemala. Quello che sembra solo un banale incidente prende tutt’altra piega quando Evelyn si presenta a casa del professore per chiedere aiuto. Smarrito, Richard si rivolge alla vicina, che conosce a malapena, Lucía Maraz, una matura donna cilena con una vita complicata alle spalle. Lucía, Evelyn e Richard, tre persone molto diverse tra loro, si ritrovano coinvolte in un thriller dalle conseguenze imprevedibili. Tre destini che Isabel Allende incrocia per dare vita a un romanzo mozzafiato e molto attuale sull’emigrazione e l’identità americana, le seconde opportunità e la speranza che, oltre l’inverno, ci aspetti sempre un’invincibile estate.
“Voleva approfittare di ogni singolo giorno, perché ormai erano contati e sicuramente erano meno di quelli che lei sperava. Non c’era tempo da perdere.”


L’autrice: Isabel Allende è nata a Lima, in Perù, nel 1942, ma è vissuta in Cile fino al 1973 lavorando come giornalista. Dopo il golpe di Pinochet si è stabilita in Venezuela e, successivamente, negli Stati Uniti. Con il suo primo romanzo, La casa degli spiriti del 1982 (Feltrinelli, 1983), si è subito affermata come una delle voci più importanti della narrativa contemporanea in lingua spagnola. Nel 2014 Obama l’ha premiata con la Medaglia presidenziale della libertà.

mercoledì 15 novembre 2017

nuove uscite per ragazzi Piemme

pag. 552 – prezzo 18€
dai 13 anni

Sinossi: A Levermoir, una piccola isola al largo della costa irlandese, tutti si conoscono e la vita sembra scorrere uguale da sempre a se stessa. Liam abita con il padre, perennemente a pesca o al pub, ha perso da poco la madre per un incidente e sta cercando di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Ma il misterioso suicidio del vecchio farista dà l’avvio a una serie di macabri episodi che trasformeranno profondamente l’isola e i suoi schivi abitanti. Sotto il faro a cui si è impiccato il signor Corry, Liam trova una pietra con delle strane incisioni, simile a quella che la madre aveva nascosto nella serra. Quando scopre che le due pietre, se accostate, diventano una cosa sola emanando un bagliore bluastro, condivide lo stupore con i suoi amici di sempre, Midrius e Dotty. Nel frattempo fatti tragici si susseguono senza tregua: morti sospette, incendi, sparizioni, incidenti stradali, e in ogni occasione fa la sua comparsa un frammento di quella che sembra essere la leggendaria Settima Pietra, che esercita un oscuro potere sulle menti delle persone. E Liam non riesce a capire quale sia il suo ruolo in questo disegno del destino.

L’autore: Guido Sgardoli, laureato in Medicina Veterinaria, insieme agli studi ha coltivato la passione per il disegno, l’animazione e la scrittura. Dopo l’esordio nel 2004, ha pubblicato moltissimi romanzi di narrativa per ragazzi con i più importanti editori italiani. Tra i molti riconoscimenti ottenuti, nel 2009 e nel 2015 ha vinto il Premio Andersen.

The Stone rappresenta per lui una grande sfida: il confronto con un gigante della letteratura horror nonché il suo mito personale, Stephen King. Per il Battello a Vapore ha già pubblicato diversi libri, tra cui La mano di Thuluc e Dragon boy.


pag.184 – prezzo 15€
dai 10 anni

Sinossi: Uhuru, 19 anni, è un profugo africano diretto in Svizzera alla ricerca di una nuova vita. Il suo viaggio subisce una temporanea interruzione a Napoli, dove cerca più volte ospitalità nel centro di accoglienza del Rione Sanità. Ma arriva sempre tardi, troppo tardi: si ferma a guardare le case, le stelle, la strada… E così, si ritrova a dormire su una panchina di fronte alla chiesa. I ragazzi del quartiere lo notano e, complice un giubbotto di pelle, gli danno un soprannome: l'Aviato’. Proprio come l'aviatore di Saint-Exupéry, Uhuru vorrebbe ripartire subito per raggiungere la Svizzera; resta invece a lungo in piazza, venendo a contatto con storie e persone che ricordano quelle ritratte nei capitoli de Il Piccolo Principe. Scopre così il Pianeta Sanità, un luogo fatto di contraddizioni, storie difficili, illegalità, ma anche di bel­lezza e di persone che amano ciò che le circonda, e che lavorano per dare un futuro al proprio quartiere. Il suo obiettivo cambia: Uhuru decide di interrompere il suo viaggio per fermarsi a lavorare al doposcuola di Padre Antonio Loffredo. A volare via, attaccati ai famosi palloncini rossi, questa volta non sarà il Piccolo Principe, ma Diego, Rosa, Isaia, Samuele, Aurosa e Pokemoncino, tenendosi idealmente per mano per prendere una strada nuova…​

L’autrice: Giornalista, scrittrice e mamma, Cristina Zagaria ha quarantadue anni, è di origine tarantina e vive a Napoli dove lavora per La Repubblica. Tra i suoi libri, pubblicati per Sperling & Kupfer, Malanova, tradotto in diversi paesi, e Veleno, mentre per il Battello a Vapore ha scritto Cuore di pugile.


pag.456 – prezzo 13€
dai 10 anni

Sinossi: I fratelli Hans e Gretel vivono insieme alla madre e al padre gravemente malato in un piccolo paese olandese. Possiedono solo dei miseri pattini di legno, ma sognano di partecipare alla gara di pattinaggio su ghiaccio per vincere l'ambito premio: un paio di pattini d'argento. Nonostante le molte avversità, i due riusciranno a capovolgere un destino che sembrava ormai segnato.

L’autrice: Mary Mapes Dodge, nata a New York nel 1831, dopo essere rimasta vedova, inizia a scrivere e a collaborare con il padre alla pubblicazione di due riviste. Il suo primo romanzo si intitola Le storie di Irvington (1864), ma è con Hans Brinker o I pattini d’argento, titolo con cui apparve la prima volta nel 1865, che ottenne il grande successo.


pag.336 – prezzo 16,50€
dai 10 anni

Sinossi: 1815. Isola di Sant'Elena. Napoleone Bonaparte, dopo la fuga dall'Isola d'Elba, il ritorno trionfante in Francia e la sconfitta a Waterloo è cupo e disilluso. Sull'isola umida e ventosa in mezzo all'Oceano Atlantico che lo tiene prigioniero, niente sembra poterlo tirare fuori dal proprio mutismo. L'incontro con un gruppo di ragazzini con una palla, però, cambierà tutto: dallo straordinario talento tattico e dalle capacità strategiche che aveva fino ad allora impiegato per guidare il suo esercito nascerà un nuovo gioco, un gioco che noi oggi conosciamo molto bene…

L’autrice: Giornalista de La Gazzetta dello Sport, Luigi Garlando è un autore "fuoriclasse": con il Battello a Vapore ha pubblicato anche Omaè, storia di judo e di camorra, Mio papà scrive la guerra – vincitore del Premio Cento 2005 – e, nella serie Arancio, Da grande farò il calciatore (oltre 45.000 copie vendute) e La vita è una bomba! (oltre 30.000 copie vendute). GOL! è diventata una delle serie di maggior successo del Battello a Vapore.​


pag.368 – prezzo 16,50€
dai 9 anni

Sinossi: Alice ha dodici anni e ha già cambiato sette diverse scuole. Di fronte ai suoi genitori, che la amano come si può amare un soprammobile un po’ ingombrante, e ai suoi coetanei, che la prendono di mira per il suo aspetto e i suoi modi goffi, Alice si chiede che cosa ci sia in lei che non va. Quando, una notte, salva Millie che sta per annegare, il suo più grande desiderio si avvera. Ecco l’amica che stava cercando! Tra le due nasce su­bito un legame profondo. Solo che Millie è una Bigfoot, una creatura leggendaria ricoperta di pelliccia dalla testa ai piedi, e vive con la sua tribù nel folto del bosco. E questo complica le cose, perché i Bigfoot non possono avere contatti con gli uomini. Ma l’amicizia è più forte della diffidenza e della paura, e guiderà le due protagoniste in una corsa contro il tempo per salvare Millie e la sua tribù da un pericolo sempre più vicino.

L’autrice: Jennifer Weiner è l'autrice di romanzi femminili più venduta in America. Vive a Filadelfia con il marito Adam e le due figlie. Tra i suoi bestseller, La prima cosa bella, Brava a letto, A letto con Maggie, Letto a tre piazze, Buonanotte baby, Racconti di letto, Certe ragazze, L'altra storia di noi, Vicino, sempre più vicino e Poi sei arrivato tu, tutti pubblicati in Italia da Piemme.
www.jenniferweiner.com


pag.64 – prezzo 12€

Sinossi: «Gli altri uomini hanno una vita entusiasmante, mentre io... be’, non sono che un impiegatuccio di banca in una piccola città, che nemmeno l’esercito ha voluto prendersi. Non ho mai fatto niente di veramente utile o interessante, e pare proprio che mai lo farò. Tanto vale morire. Starei meglio morto, e a volte lo vorrei proprio. Sarebbe stato meglio se non fossi nato!»
L’ometto lo guardava immobile nel buio che avanzava. «Cosa hai detto?» gli domandò a bassa voce. «Ho detto che vorrei non essere nato» ripeté George, risoluto. «E non scherzo.» Le guance rosee dello sconosciuto si accesero di emozione. «Be’, è meraviglioso, hai risolto tutto! Temevo mi avresti dato filo da torcere e invece la soluzione l’hai trovata da te. Vorresti non essere mai nato. D’accordo! Bene! Non sei mai nato.»
“Era la storia che cercavo da tutta la vita! Una cittadina di provincia. Un uomo, un brav’uomo, ambizioso. Ma talmente impegnato ad aiutare gli altri che la vita sembra passargli accanto. Vorrebbe non essere mai nato. E il suo desiderio si avvera. Attraverso gli occhi di un angelo custode, vede il mondo come sarebbe stato senza di lui. Caspita, che idea!”. (Frank Capra)

L’autrice: Il 12 febbraio 1938, un sabato mattina, mentre si rade, Philp Van Doren Stern ragiona sul racconto Il regalo più grande. L’idea gli è arrivata in sogno. Autore di pubblicazioni perlopiù storiche, non hai mai scritto narrativa. La sua agente propone il racconto a molti editori, ricevendo solo rifiuti. Ma Philip è ormai affezionato a quella storia che nessuno vuole, così decide di farne stampare duecento copie a proprie spese da spedire poi come biglietto di auguri nel Natale del 1943.
Una copia arriva su una scrivania della RKO e, da lì, al regista Frank Capra.